“La matematica per me è un po’ faticosa e un po’ facile, per fortuna c’è la maestra”.

“La matematica per me è un po’ faticosa e un po’ facile, per fortuna c’è la maestra”.

Questo titolo è tratto dal convegno “Lo sviluppo dell’intelligenza numerica e l’apprendimento della matematica” CENTRO TERRITORIALE PER L’INTEGRAZIONE DI FELTRE

Prof.ssa DANIELA LUCANGELI

“rappresenta ciò che desidererei pensassero i miei alunni”.

Continua così la documentazione, ma anche riflessione didattica sul percorso di insegnamento/apprendimento intrapreso in matematica in una classe prima, alla luce delle ricerche scientifiche sull’intelligenza numerica, tenendo presenti i macro processi  del conoscere, risolvere problemi e argomentare, indicati come dimensioni nelle prove INVALSI, senza dimenticare la COMPONENTE EMOTIVO-EMOZIONALE  che contribuisce a fornire le ragioni che sottostanno ai comportamenti dei soggetti nei confronti dell’apprendimento, inserendo a pieno titolo l’errore come parte integrante del processo di acquisizione.
Secondo la Prof.ssa Lucangeli
Le emozioni positive che derivano dall’esercizio delle proprie abilità, rinforzano la motivazione intrinseca che si manifesta nei nuovi tentativi di padronanza di abilità.
Dunque l’emozione si lega come parte integrante nel processo di apprendimento, come flusso di azioni, IL FLUSSO DELL’INTELLIGERE.
Uscire dall’errore
AIUTO—bisogna studiare come si aiuta valutando l’efficacia del sorriso e l’effetto dell’incoraggiamento
FACILITAZIONE—creare un ambiente di apprendimento. Ridurre il carico
ESPOSIZIONE—mirare al successo formativo
“TUTTI COMMETTONO ERRORI; E’ PER QUESTO CHE C’E’ UNA GOMMA PER OGNI MATITA” proverbio giapponese.
Dall’area prove Invalsi
DEFINIZIONE DELLE MACRO-AREE DI COMPETENZE
CONOSCERE: si riferisce a competenze riguardanti la conoscenza e l’uso delle nozioni matematiche, delle
loro rappresentazioni semiotiche, delle loro proprietà, delle tecniche operative connesse, e delle relazioni
tra le nozioni stesse.
RISOLVERE PROBLEMI: si riferisce a competenze che riguardano: individuare le informazioni necessarie
per affrontare un problema; costruire (o individuare) il ragionamento risolutivo appropriato, con
attenzione agli strumenti di rappresentazione (“registri”) utilizzati, e rendere conto di esso; controllare tale
ragionamento e i risultati che ne conseguono in relazione alla situazione problematica considerata.
ARGOMENTARE: si riferisce a competenze che riguardano: accertare la validità di una affermazione o di
un procedimento o di un ragionamento in relazione alle proprie conoscenze e al contesto di riferimento,
producendo o individuando ragioni di validità o di non validità; ed esporle (o sceglierne una esposizione)
nelle forme richieste dalla natura dell’oggetto valutato e dal suo contesto di riferimento.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: