Collana di fascicoli per il percorso didattico alla scoperta di numeri e fiabe

Collana di fascicoli per il percorso didattico alla scoperta di numeri e fiabe

Alla scoperta di numeri e fiabe

FASCICOLI di materiale costruito appositamente intorno alle fiabe e storie prese in esame.

Esplorazione di fiabe matematiche alla ricerca di numeri, ambienti, suoni, parole. Giochi matematici e linguistici. Esecuzione di canti, creazione di filastrocche. Soluzione di situazioni
problematiche. Drammatizzazione. Rappresentazione grafico-pittorica.

 

 

 

Forte è la valenza che le fiabe possono avere nel coinvolgimento dell’alunno sul piano emotivo e personale. Credo che un approccio carico di significato affettivo costituisca una strategia didattica efficace per un insegnamento che considera la motivazione come 

aspetto qualificante e come condizione essenziale perché abbia luogo l’apprendimento. (Pontecorvo,1983)

Il percorso didattico è documentato sul blog CLASSE A COLORI:

  • la matematica e la lingua italiana in una dimensione orientata alla competenza, sviluppando processi di apprendimento diversi e più autonomi (non solo quello per ricezione, ma anche per scoperta, per azione, per problemi, ecc.)
  • la creazione di contesti in cui, partendo da esperienza e giochi, i bambini siano stimolati ad attivare meccanismi matematici, linguistici e logici;
  • la compenetrazione dei vari linguaggi per favorire la valorizzazione delle capacità individuali e lo sviluppo della creatività;
  • garantire un’offerta formativa personalizzabile (l’allievo che non impara con un metodo, può imparare con un altro)
  • utilizzare diversi linguaggi come occasione per gli alunni di ripensare ai principali passaggi del lavoro svolto e di esprimere la propria opinione;
  • l’associazione di numeri a referenti legati a storie che facilitino negli alunni in difficoltà la memorizzazione dei simboli numerici;
  • stimolare la motivazione alla scrittura creativa fornendo uno scopo;
  • promuovere e/o consolidare l’interesse e la motivazione degli studenti per l’apprendimento.

A supporto dell’attività una serie di fascicoli di materiale realizzato appositamente intorno alle fiabe e storie prese in esame e sulle quali ruotano le attività logico-matematiche.

In essi sono presenti anche spunti didattici relativi alle altre discipline che si intrecciano nelle nostre storie e nel percorso didattico.

Numeri

  • Padroneggiare abilità di calcolo orale e scritto con i numeri naturali almeno fino a 10 ed eseguire semplici operazioni di addizione e sottrazione utilizzando gli operatori convenzionali.

Spazio e figure

  • Conoscere alcune proprietà che si possono misurare (lunghezza, peso, capacità,…) e operare semplici confronti e ordinamenti di grandezze.

Problemi

  • Affrontare situazioni problematiche e formulare ipotesi risolutive
Abilità
Leggere e comprendere il significato del linguaggio comune e matematico
Ricavare informazioni matematiche e non in testi narrativi.
Ricercare collettivamente strategie per risolvere situazioni problematiche.
Rappresentare la soluzione di un problema attraverso disegni, parole e simboli.
Manipolare testi: dal testo narrativo al testo problema, alla rappresentazione iconica, grafica, simbolica.
Organizzarsi per lavorare nel gruppo.
Sequenze didattiche
Per presentare agli alunni le quantità numeriche ed i rispettivi simboli (da 1 a 10) vengono lette fiabe classiche e non, nelle quali individuare numerosità degli elementi (protagonisti, personaggi, oggetti) porsi domande su “chi/che cosa, quanti, quali”.
Le quantità individuate vengono rappresentate in vari modi: con la rappresentazione degli insiemi, sull’abaco, con l’utilizzo dei dot.
Lavoro grande gruppo.
Gli alunni vengono invitati a drammatizzare le storie per un maggiore coinvolgimento emotivo che faciliti la comprensione dei testi ascoltati.
Cooperative learning.
Attraverso il  linguaggio iconografico, che rappresenta un canale espressivo privilegiato, illustrano le sequenze principali delle storie. Ogni sequenza viene descritta da frasi significative nelle quali individuare i “pezzi” delle parole da presentare, riconoscere.
Si costruiscono gli insiemi delle storie e si individuano elementi che appartengono o non appartengono ai vari insiemi.
LABORATORIO
Ad ogni simbolo numerico viene associata un’immagine riferita agli elementi individuati nelle nostre fiabe/storie, per costruire la scala dei numeri della classe che diventerà il nostro “numerario” personalizzato.
Attività individuali, a coppie, relative all’aspetto cardinale del numero:
confronto e riconoscimento del maggiore/minore tra quantità e poi tra due numeri, riconoscimento del maggiore/minore fra una serie di quantità e tra numeri, completamento di sequenze in cui manca il numero, riconoscimento, in una serie di numeri, di quelli maggiori o minori di un numero dato, riconoscimento del precedente e del successivo di un numero dato, uso dei simboli >  <  = tra due numeri
LABORATORIO
Produzione creativa di numeri e parole.

Gli elementi delle fiabe prese in esame verranno rielaborati creativamente per costruire un nuovo ambiente in cui troveranno posto le case, i castelli, i boschi e i sentieri delle fiabe e in cui verranno sviluppare nuove storie-problema per addizionare e sottrarre.

Unire, aggiungere, addizionare
imparare a leggere e comprendere il linguaggio matematico
uso dei termini operazione, unione, addizione, somma
uso dei simboli U + =
Gioco con la macchina che unisce, aggiunge

Togliere, confrontare, mettere in relazione, sottrarre

(Quanti in più? Quanti in meno? Quanti ne mancano per… Quanti ne rimangono? Qual è la differenza?)
Uso dei simboli  – = Ξ
Gioco con la macchina che toglie
Concetto di negazione
Insiemi, sottoinsiemi, insiemi complementari
Lavoro a coppie o piccolo gruppo.
Passeggiando su strade e sentieri, gli alunni scoprono che possono scoprire tanti modi diversi per raggiungere un numero.
Gioco (prima a gruppi e poi individuale): trovare tanti modi per comporre un numero.

Questo percorso didattico vuol tener conto non solo degli aspetti cognitivi, ma anche di quelli emozionali permettendo ai bambini di costruire conoscenze in modo coinvolgente dal punto di vista emotivo grazie all’identificazione con i personaggi e alle varie situazioni problematiche da affrontare e da risolvere,  stimolando fantasia,  intuizione e riflessione.

Numero 1 Il castello della Bella e la Bestia
Numero 2 La Bella e la BestiaNumero 3 I tre porcellini e le loro tre casette
Numero 4 I quattro musicanti di Brema
Immagine correlata
Numero 5 Cinque in un baccello
Risultati immagini per the six swans clipart
Numero 6 I sei cigni
Risultati immagini per sette nani
Numero 7  Biancaneve e i sette nani
Numero 8 Le otto tartarughe d’oro
Risultati immagini per fate silhouettes
Numero 9 Le nove fate
numeri
Numero 10 La storia del numero dieci

FASCICOLI

PROSSIMA PUBBLICAZIONE
  • FASCICOLO LE OTTO TARTARUGHE D’ORO
  • FASCICOLO LE NOVE FATE
  • FASCICOLO LA STORIA DEL NUMERO DIECI
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: